Risotto radicchio rosso e noci

Il risotto con il radicchio è un primo piatto che sei può preparare in autunno e inverno, quando questo ortaggio è di stagione.

Risotto radicchio rosso e noci

Ingredienti
  

  • riso
  • 1 radicchio
  • mezza cipolla
  • olio extravergine di oliva
  • brodo vegetale preparato con 1 carota, 1 sedano, 1 cipolla, 5 grani di pepe, 1 cucchiaino di sale e a piacere 2 chiodi di garofano oppure 2 bacche di ginepro (oppure utilizzare del dado fatto in casa)
  • qualche noce

Procedimento
 

  • Prepara il brodo vegetale. Nel frattempo pulisci il radicchio e taglialo a listarelle poi trita mezza cipolla.
  • In una padella versa un goccio di olio e fai imbiondire la cipolla, poi versa il riso e fallo tostare. A piacere sfuma con del vino bianco. Poi cuoci il riso aggiungendo un mestolo di brodo alla volta. A metà cottura aggiungi anche il radicchio.
  • Una volta cotto se ti piace puoi aggiungere 1-2 cucchiai di grana grattugiato.
  • Impiatta e decora con qualche noce

Farro con pomodorini freschi e olive taggiasche

Il farro è un cereale contenente glutine che può essere utilizzato per preparare zuppe oppure al posto del riso per cucinare risotti e insalate fredde.

A livello nutrizionale è ricco di vitamina B, selenio, acido folico, ferro e possiede un basso indice glicemico.

Farro con pomodorini freschi e olive taggiasche

Ingredienti
  

  • Farro
  • Pomodori freschi maturi
  • Olive taggiasche in salamoia
  • Erbe aromatiche: basilico ed erba cipollina
  • Olio extravergine di oliva
  • Aceto di mele

Procedimento
 

  • In acqua bollente salata fai cuocere il farro per il tempo indicato sulla confezione; poi scola e lascia raffreddare.
  • Nel frattempo taglia i pomodori a cubetti e sciacqua le olive sotto l'acqua corrente in modo da dissalarle leggermente.
  • In una ciotola versa il farro, i pomodori, le olive, il basilico e l’erba cipollina tagliata a pezzetti.
  • Condisci con olio e un goccio di aceto di mele.

Gnocchi fatti in casa

Gli gnocchi sono un primo piatto che può essere condito in base ai propri gusti con delle verdure di stagione, come pomodori, zucchine, radicchio, porri… oppure possono essere trasformati in un piatto completo se conditi con del ragù, del formaggio oppure del pesce.

La ricetta base consiste nell’utilizzo di patate, meglio se farinose, uovo e farina. E’ possibile utilizzare della farina di tipo 1, tipo 2, integrale oppure della farina di riso o fecola di patate per preparare degli gnocchi senza glutine (in questo caso la farina deve essere circa un quarto del peso delle patate; ad esempio se le patate sono 500g, saranno necessari circa 125g di farina di riso/fecola).

Gnocchi fatti in casa: ricetta base

Ingredienti
  

  • 500 g patate
  • 100 g farina
  • 1 uovo
  • sale

Procedimento
 

  • Lava molto bene le patate poi cuocile intere come preferisci: bollite, al vapore, con la pentola a pressione oppure nel microonde.
    Bollite: sono necessari circa per 40 minuti circa dal momento del bollore.
    Pentola pressione: sono necessari circa 20 minuti dal fischio.
    Microonde: buca la superficie delle patate con una forchetta e versale in una ciotolina. Poi aggiungi 3 cucchiai di acqua che serviranno per creare umidità e copri la ciotola con della pellicola per microonde. Cuoci a massima potenza per circa 10 minuti.
  • Quando le patate sono cotte e ancora calde passale nello schiacciapatate (la buccia rimarrà nello schiacciapatate), poi lasciale raffreddare.
  • Su una spianatoia aggiungi della farina e le patate schiacciate. Poi crea un buco nel centro e versa l'uovo con un pizzico di sale. Delicatamente con l'aiuto di una forchetta inizia a incorporare l'uovo nelle patate e un po' alla volta aggiungi la farina fino ad ottenere un panetto soffice e non troppo appiccicoso.
  • Prendi una parte dell'impasto e arrotolalo fino ad ottenere un filoncino stretto e lungo. Con un coltello o un tarocco taglia dei bocconi lunghi qualche centimetro. Continua allo stesso modo fino ad utilizzare tutto l'impasto.
  • Per dare la caratteristica striatura agli gnocchi puoi utilizzare l'apposito strumento oppure una forchetta (con una mano tieni la forchetta e con l'altra delicatamente fai rotolare il pezzetto di impasto lungo i rebbi).
  • Porta a bollore dell'acqua salata in una pentola capiente e cuoci gli gnocchi finché salgono a galla. Scolali bene con l'aiuto di una schiumarola e condiscili a piacimento.

Grano saraceno con broccoli

Il grano saraceno è uno pseudo-cereale dal sapore caratteristico che viene utilizzato per la preparazione di piatti tipici come i pizzoccheri. In commercio, oltre alla farina, è possibile comprare questo “non cereale” in chicchi che possono essere utilizzati per la preparazione di primi piatti o zuppe.

Questo cereale può essere impiegato in una dieta senza glutine.

Grano saraceno con broccoli

Ingredienti
  

  • grano saraceno
  • olio extravergine di oliva
  • broccoli (nel mio caso cime di broccoli e foglioline)
  • aglio a piacere

Procedimento
 

  • Sciacqua il grano saraceno sotto acqua corrente poi versalo in una padella antiaderente per farlo tostare.
  • Successivamente coprilo con dell'acqua salata e cuoci per 20 minuti circa. Ogni tanto controlla perchè potrebbe essere necessaria altra acqua.
  • Nel frattempo porta a bollore dell'acqua salata e versaci i broccoli. Cuoci per 5-10 minuti poi sgocciolali.
  • Trasferisci il grano saraceno in una ciotola e nella padella antiaderente aggiungi dell'olio e a piacere uno spicchio di aglio. Poi aggiungi i broccoli e dopo qualche minuto anche il grano saraceno.
  • Lascia insaporire per qualche minuto poi spegni.

Risotto con la zucca

La zucca, tipica del periodo autunnale ed invernale, può essere utilizzata per la preparazione di contorni, primi piatti, zuppe e dolci.

In questo caso la propongo per la preparazione di un risotto.

Risotto con la zucca

Per la preparazione di questa ricetta consiglio l'utilizzo di una zucca dalla polpa consistente e cremosa, ad esempio la delica, la Hokkaido, la mantovana oppure la marina.

Ingredienti
  

  • riso
  • cipolla o porro
  • zucca
  • curcuma
  • brodo vegetale preparato con 1 carota,preparato con 1 carota, 1 sedano, 1 cipolla, 5 grani di pepe, 1 cucchiaino di sale e a piacere 2 chiodi di garofano (oppure utilizzare del dado fatto in casa)

Procedimento
 

  • Inizia tritando la cipolla, tagliando la zucca a cubetti e preparando il brodo.
  • In una pentola versa un goccio di olio, la cipolla e la zucca. Lascia cuocere a fiamma bassa fino a cottura della zucca poi toglila dalla pentola e versala in una ciotola.
  • Nella stessa pentola aggiungi il riso e lascialo tostare a secco per qualche minuto.
  • Inizia la cottura del riso aggiungendo del brodo e dopo 5 minuti aggiungi la polpa di zucca e un cucchiaio di curcuma con un pizzico di pepe macinato. Continua la cottura versando il brodo poco alla volta.
  • Una volta cotto spegni il fuoco e a piacere aggiungi 1-2 cucchiai di grana.

Riso con verdure spadellate

Ricetta dal profumo orientale in cui è possibile utilizzare il riso basmati, Jasmine, nero, rosso o integrale.

Riso con verdure saltate in padella

Ingredienti
  

  • riso
  • porro o cipolla
  • carota
  • mix di verdure di stagione es. zucchina, asparagi, carciofi, peperoni, funghi
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva
  • mix di spezie orientali con cumino, coriandolo, chiodi di garofano, curry, curcuma… (facoltativo)

Procedimento
 

  • Tagliare a pezzi la verdura scelta. Poi in una padella versare un goccio di olio e aggiungere qualche foglia di salvia, uno spicchio di aglio e la cipolla o il porro a fette. Lasciar imbiondire poi aggiungere le verdure. Dopo qualche minuto salare, pepare, aggiungere il mix di spezie e lasciar cuocere fino a cottura. 
    Nel frattempo in una pentola portare a ebollizione dell’acqua salata e versare il riso. Lasciar cuocere per circa 15-20 minuti (leggere il tempo di cottura sulla scatola), poi scolare. Nel caso in cui si scegliesse il riso basmati è necessario effettuare la cottura per assorbimento*.
    Prendere il piatto da portata, posizionare al centro il riso e sopra le verdure.
    Aggiungere dell'olio a crudo.
    * cottura riso basmati e jasmine:
    1. lavare il riso: posizionare il riso in una ciotola, aggiungere dell'acqua fredda e mescolare con le mani. L'acqua diventerà bianca. Scolare e ripetere l'operazione finché l'acqua risulta limpida.
    2. acqua: la proporzione acqua- riso è 2:1 quindi se la porzione di riso è 70g, dovrete utilizzare il doppio di acqua (è possibile andare ad occhio, quando si versa il riso nella pentola, l'acqua deve superarlo in altezza di qualche centimetro).
    3. In una pentola dal fondo spesso aggiungere il riso, l'acqua bollente, coprire e lasciar cuocere per 10 minuti a fiamma medio bassa. Spegnere il fuoco e aspettare qualche minuto prima di sollevare il coperchio.

Note

E’ possibile rendere questa ricetta un piatto unico aggiungendo dei pezzi di pollo, manzo, salmone…

Patate al forno con verdure

Le patate sono ricche amidi e di conseguenza non possono essere considerate come un contorno, ma come un primo piatto.

Patate al forno con verdure

Da provare utilizzando le patate dolci americane, patate dolci italiane o le patate viola.

Ingredienti
  

  • patate
  • carota
  • cipolla
  • mix di verdure di stagione es. zucca, finocchi, zucchine, peperoni, melanzane, porri, radicchio…
  • mix di erbe aromatiche es. salvia, rosmarino, origano, timo…
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva

Procedimento
 

  • Preparare la verdura togliendo la buccia e tagliandola a cubetti.
    Versare tutte le verdure in una padella adatta alla cottura in forno, aggiungere dell’olio, del sale, del pepe e le erbe aromatiche scelte spezzettate. Mescolare bene per far insaporire tutti i vegetali.
    Posizionare la teglia in forno e far cuocere a 180° per 30-40 minuti. Controllare la cottura prima di sfornare.

Note

Per rendere questa ricetta un piatto completo aggiungere della carne come le cosce o  sovracosce di pollo oppure del pesce come un’orata o un branzino.

Pasta con la cicoria

La cicoria catalogna e la cicoria selvatica sono ricche di sali minerali. Contengono l’insulina, una fibra non digeribile che viene utilizzata come nutrimento dal microbiota intestinale e inoltre come tutte le verdure amare (rucola, ravanelli…) sono ottime per la salute del fegato.

Pasta con la cicoria

Ingredienti
  

  • pasta
  • cicoria
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino e filetti di acciughe (facoltativo)
  • aglio (facoltativo)

Procedimento
 

  • Lavare la cicoria e bollirla per circa 10 minuti in acqua bollente salata.
    Quando cotta scolarla e tagliarla a pezzettini.
    In una padella far soffriggere l'aglio, qualche filetto di acciuga e del peperoncino, poi aggiungere la cicoria e farla insaporire per qualche minuto.
    Nel frattempo portare a bollore dell'acqua salata e cuocere la pasta.
    Infine scolare la pasta tenendo dell'acqua di cottura e trasferirla nella padella con la cicoria.
    A piacere aggiungere del grana grattugiato.

Pasta con crema di spinaci

Pasta con crema di spinaci

Per la realizzazione della ricetta è possibile utilizzare gli spinaci freschi o surgelati.

Ingredienti
  

  • pasta
  • cipolla (facoltativa)
  • spinaci freschi surgelati
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • parmigiano/grana

Procedimento
 

  • In una padella stufare una cipolla con goccio di olio, poi aggiungere gli spinaci surgelati/freschi, salare e lasciar cuocere. Nel caso si scelgano gli spinaci freschi saranno necessari pochissimi minuti di cottura.
    Quando cotti spegnere il fuoco e lasciar intiepidire.  
    In una pentola portare a bollore acqua salata e cuocere la pasta per il tempo indicato sulla confezione.
    Nel frattempo prendete un frullatore a immersione e nel bicchiere posizionare gli spinaci e 2 cucchiai di grana. Frullare fino ad ottenere una salsa cremosa, se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
    Scolare la pasta e condirla con la salsa.

Sorgo con verdure

Il sorgo è un cereale senza glutine, per questo adatto a persone con o sensibilità al glutine. I chicchi hanno una forma sferica e l’unico accorgimento è l’ammollo prima della cottura.

Sorgo con verdure

Ingredienti
  

  • sorgo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • mix di verdure stagionali es. asparagi, zucca, zucchina, carciofi, peperoni…
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
  • erbe aromatiche es. salvia, timo, origano…

Procedimento
 

  • Per la cottura del sorgo: lasciarlo in ammollo in acqua fredda per 1 ora, poi cuocerlo in abbondante acqua salata per circa 40 minuti.
    Per la verdura: tagliare le verdure scelte a cubetti e posizionarli all’interno di una pentola con un filo di olio e le erbe aromatiche scelte, far insaporire per 1-2 minuti poi aggiungere il sale. La verdura dovrebbe rilasciare l’acqua di vegetazione. Lasciar cuocere fino a cottura.
    Versare il sorgo nella padella insieme alleverdure e a piacere aggiungere del pepe.

Note

E’ possibile rendere questo primo un piatto unico aggiungendo degli straccetti di carne, dei filetti di pesce, dei gamberi oppure delle seppioline.