Torta salata spinaci e robiola

Piatto unico ideale da preparare tutto l’anno utilizzando gli spinaci congelati o quelli freschi. Facile e nutriente, può essere preparata in anticipo o portata in ufficio per la pausa pranzo.

In alternativa agli spinaci è possibile utilizzare le biete, le foglie delle coste, il bok choi, il cavolo nero oppure la cicoria.

Torta salata spinaci e robiola

Ingredienti
  

Per il ripieno

  • 500 g spinaci freschi o surgelati
  • 200 g robiola
  • 2 uova
  • sale, pepe e noce moscata
  • grana grattugiato
  • pane grattugiato

Per la sfoglia

  • 250 g farina di tipo 1, tipo 2 o integrale
  • 50 g olio extravergine di oliva
  • 90 g acqua fredda
  • sale

Procedimento
 

Per la sfoglia

  • Versa in una ciotola la farina, l'olio, l'acqua e il sale. Impasta velocemente fino ad ottenere un panetto poi avvolgilo nella carta forno e riponilo in frigorifero per almeno 30 minuti.

Per il ripieno

  • In una padella antiaderente versa un goccio di olio e gli spinaci. Poi aggiungi un pizzico di sale e una spolverata di pepe. Fai cuocere per circa 10 minuti poi spegni e lascia raffreddare.
    Aggiungi agli spinaci la robiola, 1 uovo e 1 albume (il tuorlo lascialo da parte), una manciata di formaggio grattugiato e un pizzico di noce moscata. Mescola bene.

Assemblaggio

  • Prendi l'impasto della sfoglia e con il matterello stendilo bene, poi posizionalo in una tortiera coperta con carta forno. Versa sul fondo 1-2 cucchiai di pane grattugiato, poi aggiungi il ripieno e ripiega l'eventuale eccesso di sfoglia verso l'interno. Spennella il tuorlo sulla superficie poi inforna a 180° per almeno 25-30 minuti.
    Sforna e lascia raffreddare.

Torta salata con zucchine e ricotta

Piatto unico ideale per la primavera e l’estate, quando le zucchine sono più saporite. Facile e nutriente, può essere preparata in anticipo o portata in ufficio per la pausa pranzo.

Torta salta con zucchine e ricotta

Ingredienti
  

Per il ripieno

  • 2 zucchine
  • mezza cipolla
  • qualche foglia di basilico
  • 2 uova
  • 1 vasetto di ricotta (250g)
  • grana grattugiato
  • pane grattugiato

Per la sfoglia

  • 250 g farina tipo 1, tipo 2 o integrale
  • 50 g olio extravergine di oliva
  • 90 g acqua fredda
  • sale

Procedimento
 

Per la sfoglia

  • Versa in una ciotola la farina, l'olio, l'acqua e il sale. Impasta velocemente fino ad ottenere un panetto poi avvolgilo nella carta forno e riponilo in frigorifero per almeno 30 minuti.

Per il ripieno

  • In una padella antiaderente versa un goccio di olio e la cipolla tritata finemente. Poi aggiungi le zucchine tagliate a cubetti, un pizzico di sale, una spolverata di pepe ed il basilico.
    Fai cuocere per circa 15 minuti poi spegni e lascia raffreddare.
  • Aggiungi alle zucchine la ricotta, 1 uovo e 1 albume (il tuorlo lascialo da parte), una manciata di formaggio grattugiato e un pizzico di noce moscata. Mescola bene.

Assemblaggio

  • Prendi l'impasto della sfoglia e con il matterello stendilo bene, poi posizionalo in una tortiera coperta con carta forno.
  • Versa sul fondo 1-2 cucchiai di pane grattugiato, poi aggiungi il ripieno e ripiega l'eventuale eccesso di sfoglia verso l'interno.
  • Spennella il tuorlo sulla superficie poi inforna a 180° per almeno 25-30 minuti.
  • Sforna e lascia raffreddare.

Risotto con i fagioli

Piatto completo grazie alla combinazione del riso (fonte di carboidrati) con i fagioli secchi (fonte di proteine).

La preparazione del piatto con i legumi secchi è più lunga perchè prevede 12 ore o più di ammollo e circa 1-2 ore di cottura; tuttavia è possibile accorciare i tempi in questo modo:

  1. utilizzare la pentola a pressione permette di accorciare il tempo di cottura dei legumi. Per i fagioli bastano 30 minuti dal fischio.
  2. preparare con anticipo i legumi: questo modus operandi, tipico del meal preparation, consiste nel scegliere un giorno della settimana in cui si ha più tempo a disposizione (in genere il weekend) e preparare parte degli alimenti che si consumeranno durante la settimana. Ad esempio, il sabato pomeriggio si mettono i legumi scelti (fagioli, ceci, fave…) in ciotole diverse e li si lascia in ammollo per tutta la notte. La domenica mattina si procede alla cottura separata dei diversi legumi e una volta cotti e raffreddati, li si ripone in frigorifero o in congelatore. In questo modo, quando durante la settimana si deciderà di preparare un piatto contenete legumi, basterà riscaldarli.

Risotto con i fagioli

Ingredienti
  

Per i fagioli

  • 30g a testa fagioli secchi da lasciare in ammollo per 12h
  • 1 foglia di alloro

Per il risotto

  • riso
  • mezza cipolla 
  • 1 cucchiaio concentrato di pomodoro
  • brodo vegetale preparato con 1 carota, 1 sedano, 1 cipolla, 5 grani di pepe, 1 cucchiaino di sale e a piacere 2 chiodi di garofano/2 bacche di ginepro (oppure utilizzare del dado fatto in casa)
  • olio extravergine di oliva

Procedimento
 

  • Inizia sciacquando i fagioli e facendoli cuocere in acqua aromatizzata con alloro. Lascia cuocere per 1 ora e mezza oppure 45 minuti in pentola a pressione. Aggiungi un pizzico di sale solo a cottura ultimata.
  • Nel frattempo prepara il brodo vegetale.
  • Trita la mezza cipolla e falla imbiondire in una pentola con un goccio di olio. Poi aggiungi il riso e fai tostare bene i chicchi. A piacere sfuma con del vino bianco. Aggiungi un mestolo di brodo, il concentrato di pomodoro e i legumi cotti. Continua la cottura per circa 15-20 minuti aggiungendo il brodo poco alla volta.
  • Una volta cotto spegni il fuoco e aggiungi del grana.

Gnocchi con il ragù

Gli gnocchi al ragù sono un primo piatto completo che prevede come fonte di carboidrati le patate e come fonte proteica la carne macinata del ragù.

Gnocchi con il ragù di carne

Ingredienti
  

Per gli gnocchi

  • 500 g patate
  • 100 g 100 g farina
  • 1 uovo

Per il ragù

  • cipolla, carota e sedano per il soffritto
  • erba salvia
  • salsa o polpa di pomodoro
  • carne macinata di manzo di qualità

Procedimento
 

Per il ragù

  • Inizia tritando la cipolla, la carota, il sedano e le foglie di erba salvia. In un pentolino versa un goccio di olio e le verdure tagliate. Lascia soffriggere per qualche minuto, poi aggiungi la carne e falla rosolare.
  • A pacere sfuma con del vino bianco e non appena l'alcol sarà evaporato aggiungi il pomodoro e un bicchiere di acqua. Lascia cuocere per qualche ora.
  • Una volta cotto regola di sale e pepe.

Per gli gnocchi

  • Lava molto bene le patate poi cuocile intere come preferisci: bollite, al vapore, con la pentola a pressione oppure nel microonde.
    Bollite: sono necessari circa per 40 minuti circa dal momento del bollore.
    Pentola pressione: sono necessari circa 20 minuti dal fischio.
    Microonde: buca la superficie delle patate con una forchetta e versale in una ciotolina. Poi aggiungi 3 cucchiai di acqua che serviranno per creare umidità e copri la ciotola con della pellicola per microonde. Cuoci a massima potenza per circa 10 minuti.
  • Quando le patate sono cotte e ancora calde passale nello schiacciapatate (la buccia rimarrà nello schiacciapatate), poi lasciale raffreddare.
  • Su una spianatoia aggiungi della farina e le patate schiacciate. Poi crea un buco nel centro e versa l'uovo con un pizzico di sale. Delicatamente con l'aiuto di una forchetta inizia a incorporare l'uovo nelle patate e un po' alla volta aggiungi la farina fino ad ottenere un panetto soffice e non troppo appiccicoso. Prendi una parte dell'impasto e arrotolalo fino ad ottenere un filoncino stretto e lungo. Con un coltello o un tarocco taglia dei bocconi lunghi qualche centimetro. Continua allo stesso modo fino ad utilizzare tutto l'impasto.
  • Per dare la caratteristica striatura agli gnocchi puoi utilizzare l'apposito strumento oppure una forchetta (con una mano tieni la forchetta e con l'altra delicatamente fai rotolare il pezzetto di impasto lungo i rebbi).
  • Porta a bollore dell'acqua salata in una pentola capiente e cuoci gli gnocchi finché salgono a galla. Scolali con una schiumarola e versali in una ciotola capiente. Condisci con il ragù.

Note

Se prepari troppo ragù puoi congelarlo in monoporzioni, in questo modo avrai un condimento pronto all’uso.

Pasta con crema di fagioli

Ricetta veloce da preparare all’ultimo momento grazie all’utilizzo dei fagioli in scatola. Ho utilizzato dei borlotti, ma è possibile sostituirli con altre varietà di fagioli oppure con i ceci o le lenticchie.

Pasta con crema di fagioli

Ingredienti
  

  • pasta di semola o integrale
  • 1 vasetto di fagioli (si possono utilizzare anche i fagioli secchi lasciati in ammollo per 10-12 ore e successivamente cotti)
  • 1 rametto di rosmarino
  • mezza cipolla
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Procedimento
 

  • Taglia la cipolla a cubetti e falla stufare in un pentolino con dell'olio e dei rametti di rosmarino.
  • Aggiungi i fagioli, mezzo bicchiere di acqua e un pizzico di pepe. Lascia cuocere per 5 minuti poi frulla fino ad ottenere una cremina.
  • Cuoci la pasta in acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione. Ti consiglio di tenere un po' di acqua di cottura perchè la crema di fagioli tende ad asciugare la pasta.
  • Scola la pasta, versala nuovamente nella pentola e aggiungi la crema di fagioli con qualche cucchiaio di acqua di cottura.
    A piacere aggiungi un filo di olio a crudo e del pepe macinato al momento.

Avocado Toast

Ricetta ideale per una colazione salata o per un pasto veloce. La ricetta può essere personalizzata a proprio piacimento, ad esempio:

  • pane: bianco, integrale, di segale…
  • fonte proteica come ricotta, robiola, tufo, humus di ceci…
  • verdura fresca come pomodorini, rucola, ravanelli…

Avocado toast con ricotta e limone

Ingredienti
  

  • 1 fetta di pane
  • mezzo avocado
  • 2 cucchiai ricotta
  • buccia e succo di un limone
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento
 

  • Tosta le fette di pane nel tostapane o su un padellino molto caldo.
  • Pulisci l’avocado e spremici sopra del succo di limone per evitare che ossidi. Taglia metà avocado a fettine.
  • In una ciotolina versa la ricotta, un goccio di olio, del pepe e del succo di limone. Mescola bene in modo da ottenere una crema.
  • Spalma sul pane la crema di ricotta, aggiungere le fette di avocado e della scorza di limone.

Avocado toast con pomodorini e rucola

Ingredienti
  

  • 1 fetta di pane
  • mezzo avocado
  • pomodorini
  • rucola
  • succo mezzo limone
  • sale e pepe
  • peperoncino a piacere
  • olio extravergine di oliva

Procedimento
 

  • Tosta la fette di pane nel tostapane o su un padellino molto caldo.
  • Pulisci l’avocado e spremici sopra del succo di limone per evitare che ossidi. Schiaccialo con una forchetta fino ad ottenere una crema. Aggiungi un pizzico di sale, del pepe oppure del peperoncino.
  • Spalma la cremina ottenuta sulla fetta di pane e aggiungi della rucola fresca e qualche pomodorino tagliato a metà. Condisci con un goccio di olio a crudo.

Tortino di patate e aringhe fresche

Piatto completo che prevede come fonte glucidica le patate e come fonte proteica le aringhe, un pesce azzurro abbastanza economico e ottimo dal punto di vista nutrizionale perché ricco di acidi grassi omega 3.

Tortino di patate e aringhe fresche

Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 2-3 patate medie dimensioni
  • 2 cipolle
  • 300g filetti di aringhe
  • sale
  • pepe
  • mix di erbe aromatiche secche
  • curcuma
  • olio extravergine di oliva

Procedimento
 

  • Prepara una ciotola con dell'acqua fredda.
    Poi con la mandolina o un coltello taglia le patate a fette sottili e posizionale nella ciotola.
    Lascia le fette di patate in ammollo per circa 10-15 minuti.
  • Nel frattempo affetta le cipolle e falle dorare in padella con un goccio di olio, un pizzico di sale e di pepe. Quando cotte spegni e lasciale raffreddare.
  • Scola le patate e versale su uno strofinaccio. Devo asciugarsi completamente.
  • Prepara il tortino in questo modo:
    Ungi una padella adatta alla cottura in forno e crea uno strato di fette di patate. Poi aggiungi una parte della cipolla e la metà dei filetti di aringa. Condisci con un cucchiaio di olio, del sale e una spolverata di erbe secche. Fai un secondo strato con qualche fetta di patate (non troppe), la restante cipolla ed i rimanenti filetti di pesce. Aggiungi sempre un pizzico di sale e le erbe aromatiche. Completa con uno strato di patate e spolvera sopra ogni fetta un pochino di curcuma.
  • Cuoci in forno a 180° per 20 minuti circa.

Cous cous di verdure e straccetti di carne

Piatto molto gustoso che prevede l’utilizzo di verdure di stagione, il cous cous di semola, di riso venere oppure di farro e degli straccetti di carne di pollo o manzo.

In autunno e inverno si possono utilizzare: cipolle, porri, carote, zucca, broccoli, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, radicchio tagliato a spicchi, finocchi…

In primavera e estate si possono utilizzare: cipolle, carote, zucchine, finocchi, melanzane, peperoni, pomodori…

Cous cous di verdure e straccetti di carne

Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 200g cous cous
  • 1 cipolla, scalogna o porro
  • 1 carota
  • mix di verdure di stagione
  • una manciata piselli congelati o freschi
  • 250g circa carne da tagliare a bocconcini/listarelle
  • erba salvia
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Procedimento
 

  • Iniziare preparando le verdure:
    tritare finemente la cipolla con l’erba salvia e tagliare a cubetti il resto della verdura scelta. In un wok o in una padella con i bordi alti versare un goccio di olio e far soffriggere la cipolla e l’erba salvia. Dopo qualche minuto aggiungere il resto della verdura e i piselli, poi sempre dopo qualche minuto versare mezzo bicchiere di acqua e lasciar cuocere. A cottura ultimata aggiungere sale e pepe. La verdura può anche essere cotta al forno, in questo caso basterà tagliare la cipolla, la carota e tutta la verdura scelta a cubetti e posizionare tutto su una teglia rivestita con carta forno. Condire con un goccio di olio, sale, pepe, rosmarino tagliato finemente e salvia spezzettata, poi con l’aiuto di un cucchiaio o con le mani mescolare il tutto.
    Preparazione del cous cous:
    posizionarlo in una ciotola, aggiungere del sale, versare dell’acqua bollente (l’acqua deve arrivare 2 dita sopra il livello del cous cous), coprire con un coperchio e aspettare 5-10 minuti.
    Preparazione della carne:
    tagliare la carne e posizionarla in una padella calda e oleata insieme a qualche foglia di erba salva. Salare e pepare.
    Versare la carne e il cous cous nella padella insieme alle verdure, mescolare bene e servire.

Pasta tonno e limone

Preparazione veloce e molto semplice che prevede l’utilizzo del tonno conservato in olio extravergine di oliva all’interno di un vasetto di vetro e del limone.

Pasta tonno e limone

Ingredienti
  

  • pasta
  • 1 limone
  • 1 vasetto di tonno
  • olio extravergine di oliva
  • aglio (facoltativo)
  • peperoncino (facoltativo)
  • prezzemolo o basilico

Procedimento
 

  • In una pentola portare a bollore dell'acqua salata e buttare la pasta.
    Nel frattempo in una padella aggiungere un goccio di olio, uno spicchio di aglio e del peperoncino fresco o secco. Lasciar soffriggere per qualche minuto, poi aggiungere il tonno sgocciolato e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
    Scolare la pasta e versarla nella padella con il condimento, aggiungendo del liquido di cottura se risulta asciutta.
    Spegnere e aggiungere la scorza grattugiata di limone e del prezzemolo/basilico tritato.
     
    Per esaltare il gusto del limone è possibile aggiungere il succo di mezzo limone.

Note

E’ possibile sostituire il tonno conservato con dei cubetti di tonno fresco leggermente scottato.

Pasta fatta in casa con i ceci

Piatto tipico del sud Italia che prevede l’utilizzo di ceci secchi (eventualmente decorticati) e la preparazione della pasta fatta in casa.

Pasta e ceci

Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 200g farina di tipo 1 o semola
  • 2 uova
  • 150g ceci secchi da lasciare in ammollo per 12-24 ore
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • spezie: 5-6 grani di pepe, 2 chiodi di garofano o bacche di ginepro
  • rosmarino
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Procedimento
 

  • Per la pasta fresca: creare con la farina una fontana e posizionarci le 2 uova. Con una forchetta mescolare le uova e aggiungere pian piano la farina dei bordi interni in modo da non far uscire le uova. Continuare a lavorare con la forchetta poi impastare a mano fino ad ottenere un panetto sodo. Lasciar riposare per 30 minuti/un’ora ben coperto in modo che non si secchi.
    In una pentola mettere acqua, il pepe, i chiodi di garofano/bacche di ginepro, i ceci e cuocere per 1 ora e mezza/ 2 ore (con la pentola a pressione 45 minuti). Salare solo a cottura terminata. Quando cotti scolare con una schiumarola, conservando l’acqua di cottura.
    Frullare un terzo dei ceci con dell’acqua di cottura (serviranno a rendere il risultato più cremoso).
    Nel frattempo stendere la pasta fresca con il mattarello o la macchinetta e tagliare a rettangoli.
    In una pentola mettere il soffritto di sedano, carota, cipolla, degli aghi di rosmarino tritati a pezzettini e un goccio di olio. Lasciar cuocere per qualche minuto poi aggiungere i ceci in modo da insaporirli. Versare qualche mestolo di brodo di cottura dei ceci, la pasta fresca e i ceci frullati. Lasciar cuocere per qualche minuto.
    Se risultasse troppo denso aggiungere del brodo.
    Versare nel piatto e aggiungere a piacere un goccio di olio, del grana e del pepe macinato fresco.

Note

E’ possibile sostituire la pasta fresca con 200g di pasta secca corta.