Grissini con esubero di lievito madre

L’esubero è ciò che avanza del lievito madre ogni volta che si effetto il rinfresco. Per evitare di buttarlo via si può impiegare nella preparazione di ricette che necessitano di brevi lievitazioni, come piadine, grissini…

Grissini con esubero lievito madre

Ingredienti
  

  • 100 g esubero lievito madre
  • 30 ml acqua
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 80 g farina a scelta tra tipo 1, tipo 2, farro…
  • sale

Procedimento
 

  • In una ciotola sciogli il lievito madre con l'acqua, poi aggiungi l'olio extravergine di oliva.
  • Versa la farina, il sale e impasta bene fino ad ottenere un panetto liscio.
  • Dividi l'impasto in 15 palline e allungarli fino ad ottenere dei cilindri.
  • Posizionali su una teglia rivestita con carta forno e fai cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti o finché risultano croccanti.

Piadina con esubero di lievito madre

L’esubero è ciò che avanza del lievito madre ogni volta che si effetto il rinfresco. Per evitare di buttarlo via si può impiegare nella preparazione di ricette che necessitano di brevi lievitazioni, come piadine, grissini…

Piadine con esubero di lievito madre

Ingredienti
  

  • 100 g esubero lievito madre
  • 30 g acqua a temperatura ambiente
  • 30 g latte o bevanda vegetale
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 150 g farina che preferisci: tipo 1, tipo 2, integrale, farro, segale, riso, grano saraceno…
  • sale
  • curcuma, mix di erbe aromatiche a piacere

Procedimento
 

  • In una ciotola sciogli il lievito madre con l'acqua e il latte. Poi aggiungi l'olio extravergine di oliva.
  • Versa la farina, il sale ed a piacere della curcuma e/o delle erbe aromatiche secche.
  • Impasta fino ad ottenere un panetto e lascia riposare una decina di minuti.
  • Dividi il tutto in 4-6 parti e stendile con il mattarello.
  • Riscalda una padella antiaderente e quando ben calda posiziona la piadina. Lascia cuocere qualche minuto per lato.

Panini al lievito madre con curcuma e semi di girasole

Panini deliziosi preparati con il lievito madre e arricchiti con spezie e semi oleosi. L’utilizzo del lievito madre rende i panini più digeribili e con un caratteristico sapore acidulo e floreato.

Per questa preparazione mi sono ispirata alla ricetta di Andrea Bianchi pubblicata sul suo sito lievitonaturale.org

Panini al lievito madre con curcuma e semi di girasole

Ingredienti
  

  • 600 g farina di tipo 1
  • 320 g acqua a temperatura ambiente
  • 150 g lievito rinfrescato
  • 12 g sale
  • 80 g olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino curcuma
  • pepe
  • semi di girasole

Procedimento
 

  • In una ciotola versa il lievito con una parte dell’acqua e mescola finché si formano tante bollicine e il lievito è ben sciolto.
    Poi aggiungi la restante parte di acqua (lasciane solo 1 cucchiaio che servirà successivamente per incorporare il sale).
  • Aggiungi la farina e impasta fino ad ottenere un panetto omogeneo. Lascia riposare per 10 minuti.
  • Aggiungi il sale, la curcuma, il pepe e il cucchiaio di acqua rimanete, impasta bene poi lascia riposare per altri 10 minuti.
  • Aggiungi un quarto dell'olio e impasta. Quando vedi che è stato completamente assorbito aggiungine ancora un quarto e impasta. Continua finché esaurisci l'olio.
  • Lascia riposare 30 minuti, poi fai un giro di pieghe. Ripeti un altro giro dopo 30 minuti.
  • Copri la ciotola e posizionala in frigorifero per tutta la notte o circa 8 ore.
  • Togli dal frigorifero e lascia acclimatare l'impasto. Poi dividilo in 11 palline da circa 105g. Dai la forma e posizionale su una teglia rivestita da carta forno. Copri la teglia con della pellicola trasparente e lascia lievitare fino al raddoppio.
  • Circa 10 minuti prima di infornare scopri i panini in modo che l'aria secchi leggermente la superficie.
  • Spennella la superficie con del latte e aggiungi i semi di girasole.
  • Cuoci in forno statico a 190° per 15-20 minuti.