Baccalà al forno con olive e capperi

Il baccalà è un merluzzo che viene conservato attraverso la tecnica della salatura. Prima del suo utilizzo in cucina è necessario dissalarlo per alcuni giorni, altrimenti il gusto salato è eccessivo e renderà immangiabile il piatto. E’ sufficiente:

  • togliere il baccalà dalla confezione e passarlo sotto l’acqua corrente in modo da eliminare il sale esterno
  • posizionarlo in una ciotola contenente acqua fredda e riporlo in frigorifero
  • cambiare acqua almeno 2-3 volte al giorno per 3 giorni

Il baccalà può essere preparato in umido con un sughetto di pomodoro, in insalata con un mix di verdure di stagione oppure per preparare piatti tipici come il baccalà mantecato tipico della cucina veneziana. In questo caso lo propongo al forno con olive e capperi.

Baccalà al forno

Poichè il pesce potrebbe restare leggermente salato è consigliato non aggiungere sale durante la preparazione.

Ingredienti
  

  • baccalà dissalato
  • pane raffermo
  • 1 cucchiaino curcuma
  • 1 cucchiaino mix erbe aromatiche secche timo, origano, salvia, romarino…
  • una manciata olive
  • una manciata capperi

Procedimento
 

  • Sciacqua il baccalà un'ultima volta sotto l'acqua corrente, poi taglialo in porzioni e asciugalo con della carta da cucina.
  • Grattugia del pane raffermo su un piatto e aggiungi della curcuma, del pepe macinato e le erbe scelte.
  • Impana le fette di baccalà e posizionale su una teglia rivestita di carta forno.
  • Sciacqua le olive e i capperi sotto acqua corrente, poi aggiungili al pesce e condisci il tutto con un filo di olio.
  • Inforna a 180° per 20-25 minuti.