Polpette di manzo

E’ la ricetta che mi ha insegnato la nonna, anche se nel corso degli anni ho apportato alcune modifiche come l’aggiunta di semi di senape nell’impasto e di un cucchiaio di curcuma nella farina. Queste polpette infatti vengono infarinate e cotte in padella con un filo di olio, tuttavia è possibile evitare l’infarinatura e cuocerle in forno.

Polpette di manzo

Per la realizzazione utilizzo polpa di fassona macinata tuttavia è possibile utilizzare altre razze come la Chianina, la piemontese, la marchigiana…
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 500g macinato di manzo
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di latte
  • parmigiano grattugiato
  • pane raffermo grattugiato
  • erbe aromatiche fresche prezzemolo, salvia e erba cipollina
  • 1 cucchiaino semi di senape da macinare (basta posizionare i semi su un foglio di carta da cucina e passarci sopra più volte il mattarello)
  • farina
  • 1 cucchiaino curcuma
  • olio

Procedimento
 

  • Iniziare tritando il prezzemolo e tagliando a pezzetti la salvia e l'erba cipollina.
    In una ciotola versare la carne macinata, l'uovo, le erbe, il latte, un po' di grana e un po' di pane grattugiati, il sale, il pepe e i semi di senape. Mescolare bene e se risultasse troppo morbido aggiungere ancora del pane e del grana grattugiati.
    Mescolare bene e riposare l'impatto per una decina di minuti poi preparare le polpette e man mano disporle su un piatto leggermente oliato.
    In un piatto fondo aggiungere qualche cucchiaio di farina e la curcuma, poi passare le polpette in modo da infarinarle bene.
    In una padella aggiungere un filo d'olio e quando caldo posizionare le polpette. Lasciar cuocere da un lato, poi girare e continuare la cottura dall'altra parte.
    A metà cottura si può sfumare con un goccio di vino.
    Quando cotte spegne il fuoco e servire tiepide o fredde.

Note

In alternativa all’erba cipollina si può tritare finemente una cipolla, farla appassire in padella con un goccio di olio. quando cotta, spegnere, lascia raffreddare e aggiungere all’impasto delle polpette.